logo
Il progetto punta a creare un network delle guide turistiche pugliesi e degli esperti del territorio, un portale che funga da luogo di incontro con i visitatori, in cui i ciceroni e gli esperti di Puglia possano raccontarsi e proporre le proprie escursioni ed essere facilmente rintracciabili da chi vorrà sceglierli.
Ultimi post
+39 3519013733
info@letsgoguides.com
FOLLOW US:
+39 3519013733
Top
 

Valle d’Itria

Valle d'Itria

La Valle d’Itria, una delle “cartoline” più note della Puglia, luogo d’incanto in cui godere di splendidi paesaggi.

A cavallo tra Bari, Taranto e Brindisi, la Valle d’Itria è famosa per i suoi paesini bianchi, che risaltano ancor di più l’azzurro del cielo e per i suoi celeberrimi trulli, patrimonio UNESCO dal 1996.

Celebre in tutto il mondo è Alberobello, paese interamente costituito da trulli nei rioni più antichi, meta di turisti da ogni parte del mondo.

Ma anche Ostuni, la città bianca ricca di localini serali dove godere della movida; l’elegante Martina Franca; il “Lungomare” di Locorotondo, cittadina dai vicoli bianchi di grande bellezza; Fasano e la Selva, polmone verde della Puglia; Cisternino caratteristico paese, famoso per la sua carne.

La Valle d’Itria è il luogo in cui staccare la spina, godere del relax più assoluto in un trullo immerso nelle belle campagne di ulivi secolari o in uno dei diversi resort di lusso sorti nelle più famose masserie della regione, dove “benessere” e “relax” sono le parole d’ordine.

Curiosità

La storia dei trulli
Anticamente venivano utilizzati dai contadini come ricoveri temporanei o come vere e proprie abitazioni, ora riconosciuti come Patrimonio dell'Unesco
Origini
I primi insediamenti del territorio risalgono alle popolazioni messapiche soppiantate poi dai greci e romani
Borghi
Locorotondo è stato riconosciuto come uno dei borghi più belli d'Italia
Prodotti tipici
Il Capocollo di Martina Franca, gli gnumarreddi di Cisternino sono alcuni dei piatti della tradizione di questi luoghi
Area (km2)
359.96 km2

Leave a Reply: